Champagne, vini e distillati d'eccellenza

Amaro della Sacra

Amaro della Sacra
Amaro

La proprietà


Prodotto dall’Azienda Antica Torino fondata da Vittorio Zoppi e Filippo Antonelli l’Amaro della Sacra nasce sulla base di un’antica ricetta piemontese. L’immagine in etichetta richiama l’imponente Basilica, la sua storia ed antiche tradizioni dei monaci che rivivono oggi in questo Amaro.


Nel Medio Evo in Italia ed in Europa i monaci dei monasteri e delle abbazie conservavano, trascrivevano e restauravano i libri più importanti per la cultura e la conoscenza dell’umanità, tramandandoli ai posteri. Nei viaggi e nei pellegrinaggi i signori ed i nobili dell’epoca soggiornavano con le famiglie e le corti presso le abbazie, trovando ristoro e riposo per la mente ed il corpo. I monaci coltivavano con esperienza, erbe e piante per produrre essenze, medicamenti, liquori ed elisir. Gli ingredienti utilizzati erano quelli tipici del territorio ma anche ‘esotici’, che a seguito delle esplorazioni e delle scoperte di nuove terre e dell’avvio dei commerci coi nuovi mondi, venivano importati da molti continenti.



Produzione


L’amaro della Sacra è prodotto macerando in alcol per circa 45 giorni (originato da grano 96 proof e poi portato con acqua a 35%) solamente ingredienti naturali quali: semi di Cardamomo verde e bacchette di Cannella delle Indie, baccelli di Vaniglia bourbon del Madagascar, resina di Mirra del Medio Oriente, fusto di Quassio del Sud America, corteccia di China Succirubra (rossa, la più pregiata e costosa) del Sud America, fiori di Genzianella e fiori di Luppolo, entrambi del Piemonte.

Alla pressatura manuale e a freddo seguono una maturazione ed un affinamento in vasca di acciaio per 45 giorni circa.






Scarica la scheda in formato PDF